Vicenza, 20/12/2013

Made in Vicenza, missione imprenditoriale in Kazakhstan

Dal 24 al 28 febbraio 2014 Made in Vicenza organizza una missione imprenditoriale ad Almaty in Kazakhstan, rivolta alle imprese vicentine del settore beni strumentali (refrigerazione e ventilazione industriale, attrezzature da garage, pompe industriali, Oil&Gas ecc.). Le aziende beriche interessate hanno tempo fino al 10 gennaio 2014 perle iscrizioni.

 

L’iniziativa, promossa dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio nell’ambito dell’Intesa Operative ICE – Unioncamere – Ministero dello Sviluppo Economico, mira a sostenere le PMI italiane e vicentine nella ricerca di nuove opportunità commerciali in Kazakhstan, facilitando il contatto tra operatori attraverso l’organizzazione di incontri B2B e visite aziendali. La missione prevede infatti un’agenda personalizzata di incontri con imprese kazakhe individuate sulla base delle specifiche esigenze di ogni singola azienda partecipante.

 

Il Kazakhstan è un paese in crescita e dalle buone opportunità di business, che nell’ultimo decennio ha sviluppato un’economia aperta al commercio mondiale. Nel primo semestre 2013 l’economia kazakha ha registrato un tasso di crescita del PIL del 5,1% con una previsione per il 2014 di un +6,5%. Nel 2012 le importazioni hanno superato i 45 miliardi di dollari, in settori diversificati: 40% meccanica e mezzi di trasporto collegati all’industria estrattiva, 15% beni di consumo persona-casa, 15% prodotti alimentari. L’Italia, con una quota di mercato del 2,4%, è il secondo paese fornitore UE (dopo la Germania) ed il sesto in assoluto.Nel primo semestre 2013 le principali voci dell’export italiano verso il Kazakhstan sono state: macchinari, l’abbigliamento e calzature.

 

Per maggiori informazioni sulle missioni estere di Made in Vicenza: www.madeinvicenza.it